Il sito web Osservatorio dei Programmi Internazionali per le Biblioteche (OPIB)  confluisce nell’Ufficio OPIB all’ICCU, dedicato interamente alla documentazione dei principali programmi europei ed internazionali (di cui periodicamente vengono riportati i relativi bandi di finanziamento) e contenente inoltre una selezione dei progetti europei in corso relativi a biblioteche, archivi e istituzioni culturali ...continua>>>    

                 

CDE OPIB

Centro di Documentazione Europea CDE OPIB 

Il CDE OPIB e' specializzato sui Programmi europei, Iniziative comunitarie e internazionali attinenti al mondo della cultura, della ricerca e dell'istruzione e  formazione. Il CDE OPIB fa parte della Rete europea di informazione Europe Direct e della Rete italiana dei Centri di Documentazione Europea e della Rete dei CDE romani. E' stato istituito nel 2011, nell’ambito delle competenze dell’Ufficio OPIB all’ICCU, ed è regolato da una Convenzione stipulata con la Commissione Europea.  Per conoscere le attività e i servizi offerti dal CDE OPIB consultare le Sezioni presenti in questo sito OPIB.

 colomba Auguri di Buona Pasqua ai nostro utenti  

    2315.jpg 60 anni dei trattati di Roma  erasmus +30years                                   

News

01/01/2017

I “60 anni dei Trattati di Roma” 25 marzo 1957 - 2017

Nel 2017 si celebrano i 60 anni dei Trattati di Roma,firmati il 25 marzo 1957, considerati come l'atto di nascita della grande famiglia europea e come uno dei momenti storici più significativi del processo di integrazione europea.Leggi

29/12/2016

1°Semestre 2017 di Presidenza del Consiglio dell'Unione Europea: Malta

Dal 1 Gennaio 2017 la Presidenza del Consiglio dell’Unione Europea passerà a MaltaLeggi

18/04/2017

The State of The Union 2017.“Building a People’s Europe”

L’evento annuale di riflessione sullo Stato dell’Unione europea, Firenze dal 4 al 6 maggio 2017.Leggi

L’UE nel 2016

Volete sapere cosa ha realizzato l'UE nel 2016? Consultate la Relazione generale sull’attività dell’Unione europea,adottata dalla Commissione europea il 24 febbraio 2017. Leggi