Il 2018 "Anno europeo del patrimonio culturale": Documentazione e Bandi 2017

01/06/2017

Europa

Il 2018 "Anno europeo del patrimonio culturale" sarà dedicato alla promozione della diversità culturale, del dialogo interculturale e della coesione sociale.

L’impegno si rivolgerà ad evidenziare il contributo economico dei beni culturali per i settori culturali e creativi e a sottolineare il ruolo del patrimonio culturale nelle relazioni esterne dell’Ue, tra cui la prevenzione dei conflitti, la riconciliazione post-conflitto e la ricostruzione del patrimonio culturale eventualmente distrutto.

 
Gli obiettivi generali dell'Anno europeo sono rivolti ad incoraggiare e sostenere l'impegno dell'Unione Europea, degli Stati membri e delle autorità regionali e locali, in cooperazione con il settore del patrimonio culturale e la società civile in senso lato, inteso a proteggere, salvaguardare, riutilizzare, rafforzare, valorizzare e promuovere il patrimonio culturale dell'Europa. 
 
 
Documentazione:

 Bandi 2017

  •  Il 18 settembre 2017 la Commissione Europea ha pubblicato il nuovo Invito a presentare proposte per progetti di cooperazione e per progetti sul 2018 – Anno europeo del patrimonio culturale. Si stima che per i progetti di valorizzazione del patrimonio culturale saranno messi a disposizione 5 milioni di euro complessivi. La Commissione Europea darà la preferenza ai progetti con un impatto a lungo termine focalizzati sulla sensibilizzazione e sulle attività di comunicazione.Le proposte devono essere presentate entro il 22 novembre 2017. I progetti, della durata massima di 24 mesi, dovranno iniziare tra gennaio e settembre 2018. Maggiori informazioni sull’Anno europeo del patrimonio culturale sono disponibili qui.